Comunicato Stampa sull’elezione di Luigi De Magistris

Ci congratuliamo con Luigi De Magistris per il successo elettorale, arrivato con un programma pregno dei progetti che il M5S Napoli porta avanti, come battaglie di civiltà, da oltre 5 anni“. Lo dichiarano i consiglieri municipali neo eletti del Movimento 5 Stelle, Mariano Peluso e Francesco Cacciapuoti.

Il Movimento 5 stelle continuerà il suo percorso sperando che il nuovo sindaco e la sua giunta, saranno interlocutori aperti al dibattito e al confronto come dichiarato.
Consapevoli che solo in rete e con progetti condivisi potrà attuarsi il cambiamento di un sistema corrotto come il nostro, ci auguriamo che tutti i cittadini non considerino concluso il proprio dovere civico nell’urna elettorale, ma partecipino attivamente al cambiamento della città, a partire da piccoli gesti quotidiani di responsabilità e dal rispetto del bene pubblico“, concludono i consiglieri.

6 commenti su “Comunicato Stampa sull’elezione di Luigi De Magistris

  1. Consapevoli che solo in rete e con progetti condivisi potrà attuarsi il cambiamento di un sistema corrotto come il nostro, ci auguriamo che tutti i cittadini non considerino concluso il proprio dovere civico nell’urna elettorale, ma partecipino attivamente al cambiamento della città, a partire da piccoli gesti quotidiani di responsabilità e dal rispetto del bene pubblico.

    Adesso bisogna controllarli!

  2. Buono il comunicato, bravi e grazie…credo che sia il caso di contattare il neo sindaco per congratularsi “dal vivo” ed offrire la disponibilità a collaborare, come peraltro dallo stesso richiesto. Propongo una tattica di avvicinamento fiducioso.
    Grazie per quello che fate.
    Bacibbà, Sergio

  3. Quando si parla di Reti dovremmo spiegare che non si tratta solo delle Reti virtuali ma della complessità delle Reti e delle Organizzazioni Sociali, virtuali e territoriali. I Comitati per l’acqua pubblica, contro gli inceneritori e la logica che li sottende, per la Rete Rifiuti Zero, i Comitati Popolari di Controllo che devono tenere il fiato sul collo di tutti, nessuno escluso, di tutti i parti e anche ovviamente di coloro che sono stati eletti dal M5S. Questa è la logica del protagonismo democratico e partecipativo verso la democrazia diretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *