Il coraggio della mobilità sostenibile

L’attivazione di due corsie preferenziali ha creato scompiglio in città. A giorni il vero avvio della ZTL nel centro antico di Napoli. Cosa succederà mai? Noi cittadini tutti dobbiamo convincerci di essere in una città normale, con problemi comuni alle altre città, altrimenti non finiremo mai di commiserarci e non affronteremo mai la realtà di essere ciò che siamo.

Personalmente credo vada dato atto al coraggio del neo-assessore alla mobilità che, a differenza di altrui deliberazioni, prese in maniera autoreferenziale, ha prima consultato associazioni e cittadinanza e poi dato il via ad un processo virtuoso verso la mobilità sostenibile in città.

Certo è giusto ora apportare i correttivi opportuni, come ha ammesso la stessa Donati, correttivi che portino a risolvere le problematiche effettive emerse in questi giorni di sperimentazione.

Dal canto nostro, noi punteremo anche a chiedere l’utilizzo di strumenti di mobilità alternativa, vista  l’attuale politica di tagli del trasporto pubblico. In quest’ottica abbiamo perciò da poco organizzato, insieme ad Assoutenti Napoli, durante la settimana europea della mobilità sostenibile, un evento dimostrativo per l’utilizzo delle pedamentine di Napoli.

Seguiranno quindi altri eventi ed altre proposte, soprattutto sul riutilizzo di ascensori e scale mobili esistenti o già progettate. Vi invitiamo a seguirci e a sostenerci nelle iniziative future.

Un commento su “Il coraggio della mobilità sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *