COMUNE, IL 9 MARZO COMMISSIONE STUDIO AD HOC SU QUESTIONE MERIDIONALE

“Come si può costruire il futuro se non si conosce il passato? Un passato neanche troppo lontano. È fondamentale ricordare i martiri che difendevano la propria terra dall’invasione e passati alla storia con l’infamante marchio di briganti. Ci hanno trattato come i nazisti fecero a Marzabotto, peggio dei prigionieri di Guantanamo”.

È quanto ha dichiarato la capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio comunale, Francesca Menna, nella seduta del 27 febbraio. Per amore della nostra terra, dei nostri martiri, dei paesi rasi al suolo come Gaeta. Gramsci e Montanelli sono solo alcuni dei letterati che hanno affrontato queste tematiche: ora tocca a noi istituzioni” ha continuato la consigliera. Su sua iniziativa, per la prima volta nella storia istituzionale, il prossimo giovedì 9 marzo avrà luogo una commissione di studio ad hoc, per affrontare la questione meridionale e l’eccidio del popolo meridionale in occasione dell’annessione del 1861.
Con l’occasione sarà organizzata una proposta di accoglienza del segretario della Lega Matteo Salvini, in visita a Napoli l’11 marzo, per condurlo sui luoghi della storia e della cultura del popolo napoletano, con le testimonianze dei riconoscimenti alla sua innata e storica capacità di inclusione ed accoglienza.
Il Video dell’intervista della portavoce Francesca Menna

Un commento su “COMUNE, IL 9 MARZO COMMISSIONE STUDIO AD HOC SU QUESTIONE MERIDIONALE

  1. …..Il sindaco de Magistris….ha dato più di una volta, dimostrazioni di essere la persona meno adatta a difendere la città;….Vedi caso Bagnoli….ove non seppe realizzare in tempo; che Renzi era mandato da Caltagirone & Company… e gli impose un commissario, alla tenuta in decisione su territori cittadini e di sua competenza…..e caso DE LUCA….che spessissimo parla e si mostra su discorsi non di sua competenza, bensì solo del sindaco …..!…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *