ANOMALIE E MARCHESE DEL GRILLO

Anomalie sulla gestione rifiuti,  viene negata l’emergenza dei continui incendi dei rifiuti attribuendo ad altri le responsabilità della situazione drammatica che vivono i cittadini delle periferie di Napoli.

Si pensa di poter risolvere il problema dei rifiuti a settembre con la chiusura per manutenzione dell’inceneritore di Acerra indicando sempre la zona orientale della città per istituire i siti temporanei di stoccaggio, che costringendo i cittadini a vivere situazioni critiche.

L’Amministrazione si comporta come il Marchese del Grillo, perché il piano della viabilità per le Universiadi crea disuguaglianze e disagi per i cittadini comuni, con un aggravio del traffico cittadino durante l’evento,perché sono previsti  due corridoi super-blindati per accompagnare gli atleti dal villaggio sulle navi da crociera nel Porto agli impianti sportivi.

C’è stata una sottovalutazione dell’evento, perché si ripresenteranno tutti i problemi che la città vive da tempo, anche in considerazione della presenza dei tanti cantieri in corso.

Inoltre, il cartellone della Regione Campania deturpa le Torri Aragonesi solo per pubblicizzare i finanziamenti per i lavori degli impianti sportivi per le Universiadi, mentre i finanziamenti delle Universiadi derivano dallo Stato e non dalla Regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *