Garante (senza poteri) dei detenuti

Delibera importante sulla istituzione garante dei detenuti, ma poco approfondita e senza dare autonomia, mezzi e supporto al garante.

Con l’approvazione della delibera di G.C. n. 403 del 09.08.2018 di proposta al Consiglio relativa all’Istituzione del Garante dei diritti delle persone detenute e private della libertà personale e all’approvazione del relativo Regolamento, corre il rischio di essere un atto di puro principio, senza però avere una sostanza effettiva. Non è, infatti, ben delineato il profilo del Garante comunale per le persone detenute.

Inoltre la nomina non dovrebbe essere fatta dal Sindaco, ma dal Consiglio, ma anche in questo caso occorre meglio specificare i criteri di nomina.

Il Garante così delineato rischia di essere una figura monca e priva del valore e del significato che dovrebbe avere. Ho annunciato l’astensione per un atto che, così com’è, rischia di rimanere inefficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *