Convenzione Stadio San Paolo, cui prodest?

Tutto quello che c’è da sapere sulla Convenzione con la Società Calcio Napoli sull’utilizzo dello Stadio San Paolo.

È doveroso evidenziare che nella convenzione si mette fine all’interesse pubblico dello stadio San Paolo. Abbiamo ripercorso le tappe che hanno portato alla situazione odierna, ricordando che non sono mai state fatte ingiunzioni di pagamento nei confronti della società, né avviate azioni giudiziarie.

Questa è l’ennesima presa in giro per un atto sul quale c’è solo un’intesa di massima, alla quale non fa seguito alcun rispetto delle obbligazioni. Esistono, nella convenzione, una serie di voci relative ai consumi che sono un vero e proprio regalo alla società

Non vengono adeguatamente chiariti i costi che sosterrà l’Amministrazione, non ci sono i pareri tecnici dei dirigenti. Quali sono, ad esempio, i valori effettivi dei ricavi della bouvette o della pubblicità? In altre realtà si è scelta la strada della gara pubblica per l’affidamento dei servizi ad un “General Contractor” e si sono così evitati i contenziosi, ed i servizi vengono erogati adeguatamente.

Il Comune di Napoli non è in grado di gestire lo stadio, e si configura un danno erariale che rende impossibile votare questa convenzione.

Prima parte dell’intervento sulla convenzione Calcio napoli: la fine dell’interesse pubblico dello stadio San Paolo.

Convenzione Stadio San Paolo

Seconda parte dell’intervento sulla Convenzione

Terza parte intervento sulla Convenzione

Abbiamo appoggiato un emendamento, proposto dal Gruppo Napoli in Comune a Sinistra, per eliminare la stagione 2018/2019 dalla convenzione, perché su questo abbiamo anche presentato integrazione ad un altro esposto alla Corte dei Conti per danno erariale dovuto esattamente alla stagione 2018/2019 che non è stato fatturato al Calcio Napoli come servizio a domanda individuale.

L’emendamento non è passato per la “collaborazione” della destra che ha salvato la maggioranza ed in particolare il direttore generale e capo di gabinetto, che se fosse passato questo emendamento avrebbe avuto enormi problemi politici con la Giunta e de Laurentiis.

intervento sull’emendamento per eliminare la stagione 2018/2019

Dopo l’approvazione di tre emendamenti, la delibera è stata votata per appello nominale e approvata a maggioranza con 17 voti favorevoli e quattro astenuti. Le opposizioni non hanno partecipato al voto. 

approvata la convenzione nonostante il parere negativo dei Revisori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *