“Il nulla mischiato con il niente”

Comunicato stampa

Così si esprime il  Sindaco nel confronto con i consiglieri di opposizione

Il Movimento 5 Stelle, nelle persone dei suoi portavoce campani presenti a tutti i livelli istituzionali, chiede al Sindaco di Napoli di porgere le sue scuse al Consigliere Matteo Brambilla per averlo definito, nella trasmissione televisiva “Lente di Ingrandimento”, ancor meno di una nullità,  con una frase denigratoria usata nel film “i cento passi” dal tristemente noto Tano Badalamenti nei confronti di Peppino Impastato.

Il signor Sindaco, troppo spesso, dimentica il galateo istituzionale verso l’opposizione politica che in maniera corretta e puntuale, da oltre tre anni, lavora e combatte in comune per la difesa dei diritti dei cittadini. Purtroppo non è la prima volta che si rivolge ai portavoce del M5S nel Comune di Napoli apostrofandoli con epiteti e battute sarcastiche.

Stavolta però il signor Sindaco ha superato se stesso durante l’ennesima trasmissione show che lo vede unico attore di una autocelebrazione senza alcun contraddittorio.

La frase denigratoria: il nulla mischiato al niente” rivolta ad un consigliere del Movimento 5 Stelle durante una trasmissione televisiva reclama scuse pubbliche perché mai nessuno dovrebbe utilizzarla e tanto meno il Primo cittadino.

Colpire sul personale un avversario politico è segno di debolezza personale prima che politica, e questo il Sindaco ex magistrato dovrebbe ben saperlo.

Inoltre, lo stesso signor Sindaco, dimentica troppo spesso che c’è un Movimento 5 Stelle nazionale vicino alla città di Napoli e, mentre il suo operato l’ha portata sul baratro di un disastroso fallimento, gli interventi nazionali l’hanno salvata. 

Spesso il governo nazionale, e più precisamente le sue più alte istituzioni, gli sono state vicine per aiutarlo nei momenti di crisi poiché il Movimento 5 Stelle si batte per la Città di Napoli ed ha a cuore gli interessi dei cittadini ai quali va la vicinanza di tutti i portavoce napoletani che continueranno il loro lavoro con determinazione, coerenza e caparbietà.

Per questo motivo tutti i portavoce del Movimento 5 Stelle chiedono al Signor Sindaco di scusarsi prontamente con il Consigliere Matteo Brambilla per le frasi pronunciate durante la trasmissione televisiva del 6 novembre 2019 “Lente di Ingrandimento”.

I Portavoce municipali di Napoli:  Stefano Capizzi – Fabrizio Catanzano – Immacolata (Tina) Formisani – Fabio Greco – Lorenzo Iorio – Pasquale Longobardi – Maestro Salvatore Morra – Simone Natullo – Mario Stoccuto –  Lidia Vecchione;

I Portavoce comunali : Carmela Auriemma – Alessandro Caramiello – Antonio Caso – Santino Desiderio – Marta Matano – Patrizia Nola – Nicola Palma – Giuseppe Ricciardi – Elena Vignati;

I Portavoce regionali: Valeria Ciarambino – Luigi Cirillo – Tommaso Malerba – Marì Muscarà – Gennaro Saiello – Vincenzo Viglione;

I Portavoce alla Camera: Alessandro Amitrano  – Andrea Caso – Rina Valeria De Lorenzo – Iolanda Di Stasio – Nicola Grimaldi – Teresa Manzo – Silvana Nappi;

I Portavoce in Senato: Luisa Angrisani – Fabio Di Micco – Silvana Giannuzzi – Vilma Moronese – Franco Ortolani – Vincenzo Presutto – Sergio Puglia – Sabrina Ricciardi – Agostino Santillo – Sergio Vaccaro.

4 commenti su ““Il nulla mischiato con il niente”

  1. Un grande portavoce Matteo Brambilla, ha fatto un lavoro competente e efficace in Comune, battendosi quotidianamente per i diritti dei cittadini anche quando i partiti vanno dalla parte opposta.

  2. De Magistris è ormai diventato un uomo velenoso. Ha i sintomi del morto in politica. Ma questa è stata un’uscita da pover’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *