Incidente Linea 1 Metropolitana di Napoli

Stamattina a seguito del pauroso incidente della Linea 1 della Metropolitana di Napoli  è stata sfiorata una tragedia.

Si sono scontrati tre convogli della Linea 1 della Metropolitana di Napoli nei pressi della stazione di Piscinola e sono rimaste ferite 13 persone di cui uno grave, ed è stata interrotta la circolazione prima tra Piscinola e Colli Aminei e successivamente su tutta la tratta.

Si apprende, inoltre, che la Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta e  che sono state poste sotto sequestro per le indagini 4 udt (unità di trazione), che compongono i due treni. Al momento senza le 4 udt sequestrate e con il terzo treno danneggiato, i treni a disposizione per il servizio sarebbero solo 6.

 Vogliamo, innanzitutto esprimere la nostra piena solidarietà e vicinanza alle vittime di questo scontro, sia ai lavoratori che si trovano a svolgere il loro servizio in condizioni difficili, sia  ai passeggeri che affrontano il viaggio in condizioni precarie e disagiate.

Restiamo in attesa di capire la dinamica dell’incidente e di sapere al più presto quando sarà ripristinato il servizio per evitare ulteriori disagi ai cittadini.

Riteniamo doveroso da parte del Sindaco e da tutta l’Amministrazione comunale fare chiarezza  al più presto su quanto è accaduto.

I portavoce Consiglieri del Movimento 5 stelle

Matteo Brambilla                          Marta Matano

2 commenti su “Incidente Linea 1 Metropolitana di Napoli

  1. Ultimamente che ho preso la metro più di una occasione partendo dal tratto tra Piscinola e Napoli, ho notato che qualcosa già non andava bene come se il macchinista frenava in continuazione e questo aveva fatto agitare le persone che erano trasportate, quindi darei un suggerimento alla Magistratura di indagare l’errore se e tecnico o e umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *