23 anni per il Parco della Marinella

Matteo Brambilla intervento sulla delibera 160 sul Parco della Marinella una storia infinita di progetti esecutivi e varianti da 23 anni

Brambilla intervento CC 3.06.2020 DGC 16 Parco della Marinella

23 anni, una serie infinita di progetti esecutivi, di varianti, di diverse tipologie di finanziamento, per arrivare al 2020 e dirci che si chiuderà con gli espropri, mentre ci sono ancora due contenziosi al tar, particelle con mancanza di accordo sulla cessione, una particella con proprietario morto dal 2003 senza trovare eredi o altri proprietari, una particella da 479 mq costata 264.000 euro.

Insomma siamo sicuri che si possa ancora fare questo parco? e che non si spendano più soldi pubblici, tempo, senza avere messo una pietra in 23 anni?

E’ stato chiesto di votare per appello nominale ma erano solo in 20 e il consiglio comunale è stato sciolto per mancanza di numero legale.

delibera di giunta Parco della Marinella
Relazione allegata alla delibere di giunta n. 160 del 18.05.2020
parere revisori dei conti sulla DGC n. 160 Parco della Marinella

Un commento su “23 anni per il Parco della Marinella

  1. È errato abbandonare il progetto di creare un parco, lì dove già esisteva fino inizio secolo, solo perché vi sono stati errori e sprechi. Napoli centro tolta la villa comunale non ha un parco, inoltre quello area se non recuperata diventerà sempre una discarica abusiva e dimora di senza tetto, tossici ed immigrati. Vorrei dire al sig Brambilla, ma forse lui non essendo napoletano non lo sa, ma può farsela raccontare, che questa storia mi ricorda il tratto dell’ asse mediano interrotto perché presente un edificio fatiscente ed abitato anche da un invalido, eppure c’è l’abbiamo fatta ora da via Capodichino c’è l’ingresso ed uscita dell’ asse mediano, grazie anche alla caparbia, cambiando la qualità di vita di decina di migliaia di persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *