25 anni per il PRU SOCCAVO

Matteo Brambilla intervento sul PRU di Soccavo delibera 96 del 3.04.2020 Proposta al consiglio

Matteo Brambilla PRU Soccavo con IACP

25 anni… il tempo inesorabile scorre per costruire delle case popolari. 107 milioni i soldi ci sono ma…..non si spendono !
La burocrazia uccide il nostro paese.

Nell’ambito dell’accordo di programma sottoscritto con la Regione, ha spiegato Piscopo, con il quale vengono trasferiti suoli dallo Iacp al Comune, si escludono circa 7500 particelle su ventimila per l’esistenza di contenziosi ancora non risolti con i privati.
Succede che IACP non riesca in 20 anni a risolvere i problemi dei contenziosi giudiziari su 7500 mq che avrebbe dovuto cedere al comune che avrebbe dovuto realizzarvi edifici residenziali pubblici (ERP), e che su 5.000 mq il comune avrebbe dovuto acquisire i terreni da IACP, costruire,e poi dare a IACP le case…
ma chi controlla i lavori, le ditte? ANAC se ci sei batti un colpo!!!

Dichiarato il voto contrario, motivato soprattutto dal lungo tempo trascorso dall’inizio della vicenda e da una serie di errori compiuti dall’Amministrazione nella trattazione della questione.

Delibera di G.C. n. 96 del 03.04. 2020 avente ad oggetto:Attuazione del PRU di Soccavo in base agli accordi con l’IACP approvati con delibera di Giunta comunale n. 368 del 30.07.2019 Proposta al Consiglio rinuncia all’acquisizione di alcune particelle catastali. Assessore Piscopo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *