Allagamento Bipiani e Napoli affondano

Mentre si ragiona sul prossimo Sindaco Napoli affonda.

Comunicato stampa del 7 ottobre 2020

All’assenza di indirizzo politico e di una gestione confusa e senza logica, si aggiunge anche l’allagamento: non acqua dal cielo, ma dagli impianti della Città. È di poche ore fa l’ennesimo allagamento in via Fuortes, nell’area dei Bipiani. Alle precarie condizioni di vita degli abitanti, periodicamente, si aggiunge la rottura degli impianti idrici cittadini, con il conseguente allagamento stradale e l’interruzione del servizio idrico alle abitazioni.

L’ultimo episodio in quella zona risale a luglio scorso; evidentemente gli impianti di via Fuortes, necessitano di una verifica e di una manutenzione accurata che garantisca almeno la continuità del servizio idrico, senza aggravare una situazione abitativa, già molto disagiata.

Appare necessario che gli assessorati e gli uffici preposti si organizzino per assicurare questi bisogni primari alla Città che, oggi, sembrano totalmente smarriti.

Ma il sindaco, l’amministrazione, la maggioranza, sono impegnati nel discettare sui massimi sistemi, su chi sarà il prossimo candidato – sindaco, sulle apparizioni televisive, ma non, evidentemente, ad occuparsi della Città. In fondo non lo hanno mai veramente svolto il loro compito di amministratori.

Abbiamo rivolto una segnalazione al Sindaco ed agli assessori competenti affinché intervengano nel più breve tempo possibile per risolvere definitivamente la problematica ai Bipiani.

Lo strazio di questa amministrazione è diventato lo strazio della Città.

#senzademacelafaremo

I Consiglieri del M5S Marta Matano        Matteo Brambilla

La segnalazione urgente inviata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *