DE MAGISTRIS VERSO L’ADDIO, NAPOLI RIPARTE

SENZA DEMA CE LA FAREMO!

Ancora una seduta di consiglio comunale sciolta, per mancanza di numero legale.

Oggi, però, a differenza delle volte precedenti questa situazione assume una valenza molto significativa: grazie al senso di grande responsabilità messo in mostra da tutti i consiglieri di opposizione e all’atteggiamento positivo di alcuni consiglieri prima facenti parte della maggioranza si può ben affermare che è vicina la conclusione dell’esperienza politica in città del sindaco Luigi de Magistris e che si va verso lo scioglimento, definitivo, del consiglio comunale.

Manca davvero poco.

L’unica via di uscita per restituire alla città un cambiamento, tanto atteso da gran parte dei cittadini, è l’arrivo del commissario prefettizio che ci accompagnerà alle prossime elezioni garantendo, nel frattempo, il mantenimento dei servizi amministrativi essenziali.

Lo sosteniamo ad alta voce, ormai da tempo: basta con il sindaco dei talk show, che ha dimenticato la propria città.

Basta con il sindaco che favorisce pericolosi assembramenti sul lungomare e nei luoghi della movida: ciò solo per svolgere il suo personalistico ruolo di opposizione al governo regionale e nazionale.

Lo affermiamo nel rispetto delle regole democratiche e delle differenze pur presenti tra le opposizioni: liberiamo la città dal blocco amministrativo e dall’isolamento istituzionale. Napoli è una città che deve dialogare con tutte le forze istituzionali e tornare a essere guida per il Mezzogiorno, l’Italia e l’Europa. Invece, come se nulla stesse accadendo de Magistris è già sceso in campo pensando a candidare la Clemente a sindaco alle prossime elezioni comunali.

Basta: è giunta l’ora di cambiare, i nostri concittadini meritano un atteggiamento diverso da parte di chi li amministra, da parte di chi si erge a finto paladino della salvaguardia dell’immagine di Napoli ma poi come amministratore la infanga con comportamenti poco consoni a chi rappresenta le istituzioni.

sottoscritto da: Brambilla Matteo e Matano Marta (Movimento 5 Stelle) – Giova Roberta, Quaglietta Alessia e Venanzoni Diego (La Città) – Esposito Aniello, Federico Arienzo e Madonna Salvatore (Partito Democratico)- Nonno Marco e Santoro Andrea (Gruppo Misto – Fratelli d’Italia) Moretto Vincenzo (Gruppo Misto – Lega) Lanzotti Stanislao (Forza Italia)

Stamattina prima dell’inizio del Consiglio comunale di oggi 9 novembre 2020 è stata inviata questa comunicazione al Presidente del Consiglio ed alla responsabile dell’Area del Consiglio Comunale, anche come comunicato stampa.

Inoltre il Consiglio comunale ha ottenuto il numero legale di 21 presenti, ma dopo la discussione di una pregiudiziale sul consiglio in videoconferenza è mancato il numero legale perché erano presenti solo 18 consiglieri comunali, di conseguenza il Consiglio è saltato.

Comunicazione urgente delle opposizioni presentata stamattina 9.11.2020

RASSEGNA STAMPA DEL 9 NOVEMBRE 2020

https://www.ilmattino.it/napoli/politica/napoli_consiglio_comunale_bilancio_de_magistris-5575336.html

https://www.napolitoday.it/politica/lettera-consiglieri-contro-de-magistris.html

https://www.fanpage.it/napoli/napoli-bilancio-a-rischio-flop-pd-m5s-fdi-disertano-il-consiglio-fi-si-spacca-iv-resta/?ref=wha

https://www.marigliano.net/articolo.php?ru_id=1&sr_id=27&ar_id=62901

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *