IL SINDACO NON HA PIÙ UNA MAGGIORANZA

IL SINDACO NON HA PIÙ UNA MAGGIORANZA, FUGGE DAL CONFRONTO IN AULA E PRENDE TEMPO! COMUNICATO STAMPA 16 NOVEMBRE 2020

Ancora una volta il Consiglio Comunale non si è tenuto. Nonostante un’ampia presenza di consiglieri (37 su 40), una rappresentazione teatrale tra una parte delle opposizioni e la maggioranza ha consentito di votare la sospensione dei lavori del Consiglio.

Il Sindaco, dopo aver detto che oggi in aula avrebbe presentato un emendamento per la stabilizzazione degli LSU, cosa che però nel momento in cui scriviamo non ha ancora fatto, ed aver sostenuto che in caso di bocciatura del bilancio il Consiglio sarebbe stato sciolto e non si poteva far più nulla sulle questioni più importanti, ha lui stesso chiesto che il Consiglio fosse rinviato ad altra data, perché per sua stessa ammissione “non ha una maggioranza numerica”.

Per questo si è appellato a tutte le forze politiche presenti in Consiglio per mettere in campo una azione politica e amministrativa di transizione fino alla primavera, in pratica ha preso tempo rispetto al voto sul Bilancio.

Il Movimento 5 Stelle non ha da patteggiare nulla con questa amministrazione e tutela solo gli interessi della Città e dei cittadini, che hanno necessità di avere i servizi ed una gestione seria e capace, che riesca ad affrontare con lucidità le problematiche complesse connesse alla pandemia da COVID-19 che oggi viviamo.

Il M5S è pronto a mandare via questa amministrazione, e chiediamo a tutti i consiglieri che condividono questa posizione di schierarsi chiaramente contro questa gestione fallimentare che ha portato la città nel baratro. #senzademacelafaremo

i Portavoce del Movimento 5 Stelle

Marta Matano   Matteo Brambilla

Rassegna stampa

ZCZC7553/SXR ONA20322002013_SXR_QBXO R POL S44 QBXO Napoli: M5s, pronti a mandare a casa de Magistris Teatrino opposizioni-maggioranza ha fatto sospendere Consiglio (ANSA) – NAPOLI, 17 NOV – “Il M5s e’ pronto a mandare via questa amministrazione e chiediamo a tutti i consiglieri che condividono questa posizione di schierarsi chiaramente contro questa gestione fallimentare che ha portato la citta’ nel baratro”. Lo affermano i consiglieri comunali M5s Matteo Brambilla e Marta Matano in relazione a quanto accaduto ieri in Consiglio. Rispetto all’appello rivolto dal sindaco de Magistris alle forze politiche, i pentastellati sottolineano che “il M5s non ha da patteggiare nulla con questa amministrazione e tutela solo gli interessi della citta’ e dei cittadini che hanno necessita’ di avere i servizi e una gestione seria e capace, che riesca ad affrontare con lucidita’ le problematiche complesse connesse alla pandemia da Covid-19 che oggi viviamo”. “Ancora una volta il Consiglio comunale non si e’ tenuto nonostante un’ampia presenza di consiglieri e una rappresentazione teatrale tra una parte delle opposizioni e la maggioranza ha consentito di votare la sospensione dei lavori”. I consiglieri evidenziano inoltre che ieri e’ stato lo stesso sindaco a chiedere il rinvio dei lavori “dopo aver sostenuto che in caso di bocciatura del bilancio il Consiglio sarebbe stato sciolto e non si poteva far piu’ nulla sulle questioni piu’ importanti,. De Magistris ha chiesto che il Consiglio fosse rinviato perche’ per sua stessa ammissione non ha una maggioranza numerica e si e’ appellato a tutte le forze politiche per mettere in campo un’azione politica e amministrativa di transizione fino alla primavera. In pratica – concludono Brambilla e Matano – ha preso tempo rispetto al voto sul bilancio”. (ANSA). YKN-DLP 17-NOV-20 12:13

https://www.fanpage.it/napoli/de-magistris-non-ha-piu-maggioranza-il-consiglio-sul-bilancio-salta-per-la-terza-volta-consecutiva/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *