Poveri cani

POVERI CANI – Comunicato stampa del 28 gennaio 2021

Per essere sicuri che i futuri abitanti avessero ben compreso cosa si stesse preparando per loro, dopo l’inaugurazione dell’ottobre 2018, il Sindaco e l’assessore alla tutela degli animali, hanno nuovamente inaugurato il canile dinamico di via Janfolla.

In un deserto assoluto, con qualche cane che si mostrava felice nella nuova residenza – uno degli stalli però appare allagato –, mentre chiese, strade e gallerie crollano sotto i colpi dell’incuria, dell’abbandono e della assenza di manutenzione, l’Amministrazione si apprestava a questa ennesima nuova inaugurazione.

Eppure il Consiglio Comunale, nell’approvare questo progetto, lo aveva vincolato alla realizzazione di due campi di calcetto, con uso polifunzionale, con annessi spogliatoi e gradinate per il pubblico, e ad un secondo lotto del complesso di accoglienza per cani. Poi con successiva delibera di Giunta venivano altresì stanziati i fondi necessari.

Per il canile sono stati spesi ad oggi ben € 1.477.938,91 mentre per l’impianto sportivo è stato acceso un mutuo con Cassa Depositi e Prestiti per € 774.685,35. Il Comune però, non avendo realizzato l’impianto sportivo, continua a pagare cospicui interessi per quel mutuo, senza che si realizzi nulla.

Nonostante tutto questo il Comune comunque si deve convenzionare con strutture private per il ricovero di cani vaganti, catturati sul territorio cittadino, per un importo di € 600.000,00 all’anno.

Tutto questo è oggetto di un nostro esposto circostanziato alla Corte dei Conti.

Ma che dire? Poveri cani e … cave sindacum

#senzademacelafaremo

I portavoce comunali Movimento 5 stelle Napoli

Marta Matano   Matteo Brambilla

Box allagato del canile di via Janfolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *