Clemente: Una, nessuna e centomila

Clemente: Una, nessuna e centomila……..

COMUNICATO STAMPA 23 GIUGNO 2021

Una, nessuna e centomila… L’assessore Alessandra Clemente sta già inquinando la Città con i manifesti affissi in ogni dove, ben prima che la sua candidatura sia ufficializzata in una lista depositata che la indichi come candidata sindaco e dunque ben prima degli adempimenti formali della campagna elettorale per l’elezione del prossimo Sindaco e Consiglio Comunale di Napoli.

Incontri elettorali, inaugurazioni, eventi, sono il suo pane quotidiano mentre la sua presenza come amministratore e l’indirizzo politico sulle deleghe a Lei assegnate segnano una assenza straordinaria.

Non una risposta su gestione del patrimonio, infrastrutture, viabilità con i rioni periferici abbandonati a se stessi ad affrontare emergenze quotidiane, la Galleria Vittoria, cui dovremo cambiare nome e chiamarla Galleria Sconfitta, perché non si sa se e quando verrà aperta. Impegnata quotidianamente in una campagna elettorale permanente, con commistione tra comunicazione e ruolo istituzionale, l’assessora evita ormai sistematicamente il confronto.

Deve scegliere se espletare correttamente il suo ruolo di Assessore o occuparsi solo di una campagna elettorale che non è ufficialmente iniziata.

Etica politica e coerenza suggerirebbero di dimettersi, per dedicarsi agli impegni elettorali. Per noi queste sono cose scontate e non dovremmo essere noi a suggerirle all’assessore, ma non possiamo assistere impassibili a quanto sta succedendo.

Una volta tanto, scelga la cosa giusta da fare. Glielo dobbiamo suggerire?

#senzademaelaclementecelafaremo

I portavoce Comunali del M5S Marta MATANO Matteo BRAMBILLA

Manifesto dell’Assessore Clemente al Vomero
La galleria vittoria…..oppure della SCONFITTA?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *