Sulla consulta sanità e multe pazze

Ho ribadito il perchè abbiamo chiesto inversione ordine dei lavori per votare la delibera iniziativa consiliare sulla consulta sanità, e sul perchè non saremmo rimasti in aula a sentire la relazione del vicesindaco sulla questione multe.

Vedendo il comportamento della maggioranza (o meglio della ex maggioranza) che ha bocciato l’inversione e poi non aveva più i numeri per votare la delibera stessa, credo di aver avuto ragione.

Inoltre sentendo il discorso del vicesindaco, ho avuto conferma che quanto da me dichiarato in aula avesse un fondamento certo.

Matteo Brambilla 9 giugno inversione ordine del giorno e relazione sulle multe

L’Aula ha quindi respinto a maggioranza la proposta di inversione. Su richiesta di Brambilla, che ha subito dopo abbandonato i lavori, è stato verificato il numero legale, accertato in 21 presenti. Dopo le informative è mancato il numero legale (solo 17 presenti) e le delibere non sono state votate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *