AUTONOMIA DIFFERENZIATA IN CONSIGLIO

In Consiglio comunale il 15 febbraio 2019 si è tenuto il dibattito sull’autonomia differenziata.

APPROVATO UN ORDINE DEL GIORNO ALL’UNANIMITA’

Il Capogruppo Marta Matano portavoce del Movimento 5 Stelle ha evidenziato che è necessario prima di tutto chiarire la definizione dei livelli essenziali di prestazione, indispensabili per il calcolo dei fabbisogni standard: entrambi questi elementi non sono stati ad oggi fissati, e sono funzionali alla realizzazione del federalismo fiscale. Pertanto, come rappresentante di una forza di governo, ha chiarito fermamente che la sola ratifica di accordi vincolanti presi dal Governo con le Regioni, senza passare per il confronto parlamentare, non è un iter accettabile.

Si tratta infatti di un percorso che va contro i principi costituzionali che tutelano l’equità tra tutti i cittadini italiani. Non è infine condivisibile la fretta con la quale si vuole giungere alla ratifica di questo accordo: il concetto di autonomia è sì importante, purché sia solidale e cooperativo, ma deve essere perseguito nel rispetto del Parlamento e delle leggi.

Il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità dei presenti il documento con il quale si dà mandato al presidente e al primo cittadino di dare un messaggio non divisivo, un messaggio di unità nel rispetto di tutte le autonomie e di Napoli. cit. report Patrizia Melluso Ufficio stampa Consiglio comunale 

15.02.2019 ordine_del_giorno_Federalismo__integrato_

Brambilla (m5s) pregiudiziale su affidamento servizio ad ASIA

Intervento Matteo Brambilla (M5s) su pregiudiziale delibera 657 su affidamento in house ad asia. Questo atto per noi non poteva essere discusso in aula !!!

E’ stata preliminarmente discussa una questione pregiudiziale alla delibera di G.C. n.657 del 28.12.2018 di proposta al Consiglio sull’organizzazione del servizio di igiene urbana ed il rinnovo dell’affidamento in house ad ASIA Napoli S.p.A. 

DELIBERA SENZA ALLEGATI 

La pregiudiziale è stata illustrata dal consigliere Matteo Brambilla (Movimento 5 Stelle) che ha chiesto di non procedere all’esame della delibera, in quanto la stessa è carente di documentazione, in particolare della bozza di contratto e delle schede di definizione tecniche e operative dei servizi, documenti che per legge devono essere sottoposti all’esame del Consiglio, per si demanda all’Amministrazione la riformulazione del provvedimento che tenga conto dei riferimenti normativi, regolamentari e giurisprudenziali richiamati, da sottoporre come proposta al Consiglio, che altrimenti non è in condizione di discutere ed emendare l’atto, anche nella parte in cui vengono richiamati l’impatto economico finanziario degli investimento e l’organizzazione del servizio.

Il consigliere Moretto (Prima Napoli) ha condiviso le osservazioni contenute nella pregiudiziale del Movimento 5 Stelle e ha chiesto un parere al segretario generale sui temi evidenziati, il consigliere Andreozzi (Dema) è intervenuto sulla delibera; la dottoressa Magnoni, segretario generale, ha ricordato le osservazioni allegate all’atto non ritenendo di doversi esprimere sugli aspetti tecnici della pregiudiziale.

L’assessore Del Giudice è intervenuto a sua volta sulla pregiudiziale facendo riferimento ai molti aspetti del contratto di servizio trattati e discussi in commissione, nati da indirizzi precisi venuti dal dibattito consiliare in molte occasioni, e ribadito che nella delibera c’è l’indirizzo politico cardine del Consiglio per l’affidamento in house del servizio all’Asìa.

Votata per appello nominale, la questione pregiudiziale è stata respinta con 21 no e 1 astenuto.

29 gennaio pregiudiziale delib.657 Affi. in house ASIA

La Delibera di G.C. n.657 del 28.12.2018 di proposta al Consiglio avente ad oggetto: Organizzazione del servizio di igiene urbana. Rinnovo dell’affidamento in house ad ASIA Napoli S.p.A.Assessore: Del Giudice .

dgc_281218_0657 Igiene urbana ASIA

parere_alla_delibera_n._627_del_18.12.2018_x_intranet (PARERE NON FAVOREVOLE) 

PG 133752 nuovo parere NUOVO PARERE REVISORI FAVOREVOLE  

 

 

 

IMPRESE, GIOVANI e LAVORO, Adesione del Comune di Napoli alla FONDAZIONE ITS BACT

Testo integrale dell’intervento della presidente del Gruppo Consiliare Movimento 5 stelle portavoce Marta Matano     Delibera 411 2018 ITS BACT intervento Marta

L’AMMINISTRAZIONE ADERENDO IN QUALITÀ DI PARTNER ALLA FONDAZIONE “ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI E TURISTICHE, SUPPORTERÀ A COSTO ZERO BUONE PRATICHE IN FAVORE DELLE IMPRESE E DEI GIOVANI IN CERCA DI LAVORO.

Delibera di G.C. n. 411 del 09.08.2018 di proposta al Consiglio avente ad oggetto: Adesione del Comune di Napoli, in qualità di partner, alla Fondazione “ Istituto Tecnico Superiore per Tecnologie Innovative per i Beni e le Attività Culturali e Turistiche”(ITS BACT)-Organismo di Diritto Pubblico ex D.Lgs. del 12.04.2006.Vicesindaco Panini- Approvata all’unanimità dei presenti

DGC 411 9.08.2018 Adesione Comune Fondazione ITS BACT