Brambilla (M5S) sulle tariffe Tari 2019

BRAMBILLA (M5S) intervento su tariffa rifiuti. E IO PAGO, PARTE QUINTA

BRAMBILLA (M5S) voto tariffe tari: aumentano quelle per le utenze domestiche.Già erano tra le più alte d’Italia con pessimo servizio…

Deliberazione n. 120/19 – PROPOSTA AL CONSIGLIO COMUNALE: Approvazione tariffe Tari 2019.

dgc_220319_0120 Sulla delibera 120/2019 sull’approvazione delle tariffe Tari 2020, l’assessore Panini ha spiegato che devono coprire l’intero costo del servizio rifiuti, che ha subito un aumento per i costi di smaltimento, e che sono state riparametrate prevedendo piccole variazioni in aumento o in diminuzione. Nel dibattito il consigliere Brambilla ha sottolineato la mancanza della tariffa sperimentale puntuale e il riferimento al regolamento Tari e al PEF approvato oggi, l’aumento delle tariffe per le residenze superiore al costo del servizio approvato, la scelta politica di diminuirle per le utenze non domestiche, una scelta che non può essere condivisa. Se è aumentata la platea dei contribuenti, ci si sarebbe aspettati una diminuzione della tassa. L’assessore Panini, nella replica, ha risposto alle domande del consigliere, sollecitando però un approfondimento della materia nella commissione competente perché molti punti meritano una conoscenza più approfondita di quanto messo in campo. Nella dichiarazione di voto il consigliere Brambilla ha ribadito la propria critica all’impostazione della delibera, annunciando il voto contrario. La delibera è stata quindi approvata a maggioranza, col voto contrario dei consiglieri Lebro e Santoro e del gruppo 5 Stelle. Report Ufficio stampa