Bagnoli palazzo Via Ilioneo, interrogazione M5s sul degrado urbano

I portavoce del gruppo consiliare del Movimento 5 stelle Francesca Menna e Matteo Brambilla  hanno presentato un’interrogazione sulla messa in sicurezza ed esecuzione di lavori immobile pericolante e verifica delle condizioni di pericolo per la pubblica e privata incolumità esistenti in corrispondenza  del fabbricato sito in via Ilioneo  n° 51 Quartiere Bagnoli.

Il palazzo di Via Ilioneo a Bagnoli versa in condizioni disastrose in conseguenza del nubifragio che interessò la Città di Napoli il 14 e 15 settembre 2001, e dalla dichiarazione di stato di calamità per le zone colpite.

Dopo quindici  anni i residenti di Bagnoli hanno segnalato la situazione indecorosa ai nostri portavoce della Decima Municipalità.

Interrogazione del 7 giugno 2107 446631_7.06.17 Interrogazione fabbricato Via Ilioneo 51

Interrogazione del 13 aprile 2017 (senza risposta2 interrogazione consiglieri X Municip.

Riscontri alla prima interrogazione al Presidente della Decima municipalità febbraio 2017

1a riscontro Pres. Municipalità

1b fabbricato via ilioneo_capizzi morra nocella

Nell’edificio, si trovano travi di sostengo invecchiate, polvere e detriti, carcasse di topi e puzza: quel posto, oltre a mettere in repentaglio la vita dei bambini  ogni giorno, è diventato anche una discarica e un cimitero di animali, oltre che un rifugio di fortuna per immigrati senza tetto.

Nel 2014 sono stati impegnati i fondi necessari ma perché in tanti anni non è stato attuato alcun lavoro di ripristino dei luoghi ?

qui la determina  detimp_311214_2602

E’ necessario mettere in sicurezza tutta la zona, demolire e ricostruire il palazzo e restituire il decoro urbano al quartiere di Bagnoli.

 

Interrogazione del Movimento 5 stelle sulla Balneabilità dei litorali di Napoli

Il Gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione sulla balneabilità dei litorali – informazione ai cittadini e relativi controlli sui divieti

con la stagione estiva, sono sempre più numerose le segnalazioni e le richieste dei cittadini in merito alla possibilità di usufruire di tutte le spiagge e del mare presenti lungo gli ampi tratti di litorale e scogliere della Città;  su alcuni tratti di litorale sono stati effettuati degli interventi di messa in sicurezza e con Ordinanze sindacali sono state individuate le aree interdette alla balneazione ed i limiti di utilizzo delle aree dove invece è consentita.

Sembra che non sono state individuati strumenti idonei, in loco, per consentire ai cittadini e turisti di conoscere i limiti ed i divieti imposti in applicazione delle leggi dei regolamenti e che  tale carenza di informazione può, in alcuni casi, determinare condizioni di pericolo per la salute pubblica e privata;

L’interrogazione sulla balneabilità dei litorali di Napoli  si pone l’obiettivo di conoscere: 

  • le attività poste in essere per informare, la potenziale utenza circa i rischi nelle aree in cui è vietata la balneazione o l’elioterapia o entrambe, le misure, in termini di cartellonistica ed avvisi ai cittadini; 
  • quali tratti di costa risultano affidati in concessione a privati ed in base a quale regolamento e quali risultano in gestione diretta del Comune e quali affidati a Enti Pubblici; 
  • le misure adottate, in termini di sicurezza urbana, per evitare fenomeni di abusivismo e/o aggiramento dei divieti imposti;
  • le strategie programmate, per ridurre o eliminare le condizioni di pericolo che impediscono, ad oggi, l’utilizzo della risorsa mare per cittadini e turisti.

Qui l’interrogazione protocollata il 5 giugno 2017

435660_5.05.2017 interrogazione balneabilit

Il 13 aprile 2017  i portavoce della X Municipalità hanno presentato un’interrogazione rimasta senza risposta sulla balneabilità del litorale di Bagnoli – Coroglio

interrogazione 13 aprile 2017 portavoce X Municipalità

ORDINANZA SINDACALE N. 1 DL 29 FEBBRAIO 2017

ordinanza_sindacale_N. 1 DEL 28.02.17 divieto_di_balneazione

ORDINANZA SINDACALE N. 3 DEL 19 APRILE  2017 DEI LUOGHI BALNEABILI

ORDINANZA SINDACALE n.3 19.4.17 luoghi balneabili

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/17_giugno_15/bagnoli-liquami-fino-mare-spiaggia-arrivano-carabinieri-2e491a56-518d-11e7-bdce-57a8e934c982.shtml

spiaggia di Bagnoli 2017 divieto di balneazione e di elioterapia #NoiNonciFidiamo

Più risorse per la deblattizzazione, approvata mozione M5S

ULTIMO CONSIGLIO : VITTORIA DEL MOVIMENTO 5 STELLE!

Leggendo il bilancio abbiamo notato che non erano stanziati fondi per la Sanità pubblica. È vero che molto della Sanità pubblica urbana è compartita con l’ASL i cui fondi dipendono della Regione, ma per quanto riguarda la derattizzazione è tutta di pertinenza del Comune di Napoli, e la deblattizzazione invece va effettuata in compartecipazione. Continua a leggere →