il Movimento 5 stelle e tutte le opposizioni lasciano l’aula del Consiglio Comunale

Ieri 5 dicembre 2017 consiglio comunale decisamente anomalo.

Come opposizioni abbiamo deciso di lasciare l’aula perchè all’ordine del giorno c’erano 12 delibere di ratifica di variazioni di bilancio coi poteri del consiglio, 4 riconoscimento somme urgenze, 3 delibere di proposta delle quali una votata in municipalità con di fatto già la decisione su cosa fare dell‘ex area mercatale.
Praticamente svuotato il ruolo del Consiglio Comunale, senza possibilità di emendamenti. Questo l’intervento in aula come articolo 37 che spiega i motivi della scelta.

Matteo Brambilla – Portavoce al Consiglio Comunale del Movimento 5 stelle

Intervista della web tv del comune di napoli, la prima dedicata alle opposizioni, sulla scelta di abbandonare l’aula. Precisiamo che la delibera 559 da quasi 17 milioni di euro relativa al REI reddito d’Inclusione, non è stata ratificata per scelta politica della maggioranza, che da sola era presente in aula.

Seduta consiliare del 5 dicembre ore 10.00

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/34245

P.S. di Matteo Brambilla (M5s ) giusto per raccontare cosa si sarebbe dovuto votare ieri in consiglio: una delibera fatta perchè nella variazione di progetto non avevano considerato le somme per imprevisti! in un’altra di riconoscimento somma urgenza mancava il computo metrico lavori con il relativo sconto, una era la riproposizione della delibera che era decaduta perchè non passata e votata in aula entro 60 giorni. E poi addirittura una quella più importante, da quasi 17 milioni di euro, che la stessa maggioranza blocca in aula, dopo che era stata fatta coi poteri del consiglio, praticamente la maggiornaza che sfiducia in aula il lavoro dell’assessore e della giunta tutta. Ma per i giornalisti noi siamo andati sull’aventino… Ragionate con la vostra testa, noi continueremo da dentro a raccontare come veramente si svolgono i fatti. A proposito, sono state ratificate 11 delibere di variazione di bilancio, non 25 o 20 come scritto dai giornalisti. Neanche l’ordine del giorno sanno riportare in maniera asettica….

Rassegna stampa del 6 dicembre 2017

06 dic dema approva bilancio in solitudine 

06 dic opposizioni fuori e maggioranza divisa0

6 dic opposizioni escono area grasso sostiene il Dema accordo per le politiche

06 dic per Arienzo DeMa lede la democrazia

06 dic le opposizioni lasciano il Consiglio

 

 

 

Mozione dell’opposizione sulla situazione dei conti a seguito delibera n. 240 Corte dei Conti

La prima mozione sulla situazione dei conti a seguito della delibera n. 240 del 16 ottobre della Corte dei Conti è stata presentata dalle opposizioni Movimento 5 stelle, Forza Italia, Partito Democratico, Fratelli d’Italia, La Città, Napoli Popolare.

intervento MATTEO BRAMBILLA PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE

Mozione Opposizioni 20 novembre 2017

La mozione impegnava la Giunta e l’intera amministrazione a:

  1. PRESENTARE AL CONSIGLIO COMUNE ENTRO 20 GIORNI UN PIANO DI RIORGANIZZAZIONE DELLA MACCHINA COMUNALE;
  2. BLOCCARE A TEMPO INDETERMINATO – QUALSIASI ATTO DI ESENZIONE, RIDUZIONE ED AGEVOLAZIONE NEL PAGAMENTO DI TRIBUTI , TARIFFE E CANONI – QUALSIASI SPESA  NON CORRELATA A SPECIFICO FINANZIAMENTO O MANCATA ENTRATA;
  3. PRESENTARE AL CONSIGLIO COMUNALE ENTRO IL TERMINE DI 30 GIORNI GLI ATTI DELIBERATIVI FINALIZZATI ALLE OPPORTUNE MODIFICHE REGOLAMENTARI E/O STATUTARIE CHE PREVEDANO IL RAFFORZAMENTO DEI POTERI PREVENTIVI DI CONTROLLO SUGLI ATTI DI RILIEVO ECONOMICO-FINANZIARIO DA PARTE DEL SEGRETARIO GENERALE E DEI REVISORI DEI CONTI

E’ stata votata per appello nominale, è stata respinta con 20 voti contrari, 10 favorevoli e un astenuto, dopo gli interventi dei consiglieri Valente (Partito Democratico), Brambilla (Movimento 5 Stelle), Santoro (Misto – Fratelli d’Italia), Rinaldi (Napoli in Comune a Sinistra), Pace (Dema), Arienzo (Partito Democratico) ed il parere negativo espresso dall’assessore Panini.

Corte dei conti, Brambilla (M5s) serve un’assunzione di responsabilità

A seguito delle pressanti richieste espresse nelle riunioni dei Presidenti dei Gruppi consiliari del 20 ottobre e del 10 novembre 2017 e della Conferenza stampa del Movimento 5 stelle del 6 novembre 2017 , si è tenuto il Consiglio Comunale del 20.11.2017 che ha avuto ad oggetto la situazione dei conti e le iniziative poste in essere dall’Amministrazione a seguito della Delibera della Sezione Regionale della Corte dei Conti 240/2017.

Intervento di Matteo Brambilla (Movimento 5 stelle)

Il consigliere Matteo Brambilla portavoce del Gruppo Movimento 5 Stelle nel suo intervento ha sottolineato con forza lo squilibrio finanziario dell’ente e le gravi e reiterate inadempienze di una gestione fallimentare delle risorse economiche.

Il fallimento del piano di rientro e il continuo tentativo di proiettare in avanti il recupero del deficit hanno portato ad un tale disavanzo che nemmeno gli strumenti richiesti al Parlamento potranno colmarlo, questo senza contare che lasciare debiti in eredità ai nostri nipoti tradisce il patto di solidarietà con le future generazioni.

Occorre una svolta politica urgente perché il disastro amministrativo impedisce la semplice gestione ordinaria della città e condiziona negativamente la qualità della vita dei cittadini.

Comunicati Riunioni Presidenti dei Gruppi consiliari  del 20 ottobre e del 10 novembre 2017

http://www.comune.napoli.it/flex/FixedPages/IT/ComunicatiStampaTotali.php/L/IT/frmSearchHaveData/OK/frmSearchText/-/frmSearchMonth/10/frmSearchYear/2017/frmTipologia_2/on/frmIDComunicatoStampa/17086

http://www.comune.napoli.it/flex/FixedPages/IT/ComunicatiStampaTotali.php/L/IT/frmSearchHaveData/OK/frmSearchText/Capi/frmSearchMonth/11/frmSearchYear/2017/frmTipologia_2/on/frmIDComunicatoStampa/17211

Rassegna stampa 21 novembre 2017 

21 nov. Comune nel baratro

21 nov. de MAgistris restiamo in sella

21 nov. Panini punta sull’aiuto romano

21 nov. De Magistris spera nel salva comuni

21 nov. De Magistris sui conti salta la pace

M5S PRESENTERA’ MOZIONE SFIDUCIA A GIUNTA DE MAGISTRIS