Matano (M5s), legalità ed emergenza sicurezza a Napoli

La portavoce Marta Matano (Movimento 5 Stelle) intervento articolo 37 sull’emergenza sicurezza legalità e ordine pubblico a Napoli in Consiglio Comunale del 24 settembre 2018.

Matano (Movimento 5 Stelle) sull’allarme lanciato al Prefetto da deputati e senatori 5 Stelle per la crescita esponenziale di criminalità nell’area orientale della città, un’area dove è del tutto assente il controllo della Polizia Locale e senza che le forze dell’ordine riescano ad eliminare il fenomeno, con conseguente situazione di pericolo costante in cui sono costretti a vivere i cittadini, con la richiesta di conoscere cosa intenda fare il Sindaco nell’ambito del suo ruolo, in termini di prevedere una maggiore presenza di vigili e di migliorare il coordinamento con le altre forze dell’ordine.

Testo completo dell’intervento    art 37 SICUREZZA

Link dell’interrrogazione al Senato presentata da 55 senatori del Movimento 5 stelle

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=18&id=1075879

 

Parcheggi privati al Vomero “Sindaco bugiardo!” M5S presenta denuncia in commissariato

I consiglieri regionali e municipali Marì Muscarà e Stefania Sannino erano presenti questa mattina a Piazza degli Artisti per fare chiarezza sulla vicenda dei box auto privati su suolo pubblico.
La ditta ha iniziato i carotaggi, i mercatali di antignano e il comitato No Box interrati al Vomero hanno manifestato contro l’apertura del cantiere che già ieri aveva iniziato i primi lavori.

Il M5S presenterà una denuncia per la mancanza del permesso alle attività di scavo della Soprintendenza ai Beni Culturali, già richiesto in precedenza sempre dal M5S, e covocheremo la Commissione Trasparenza per una verifica puntuale degli atti. Continua a leggere →

CORTE DEI CONTI, BILANCIO VIRTUALE COMUNE DI NAPOLI

IL BILANCIO VIRTUALE DEL COMUNE DI NAPOLI

INDAGINE DELLA CORTE DEI CONTI MATTEO BRAMBILLA PRESIDENTE GRUPPO MOVIMENTO 5 STELLE  CONSIGLIO COMUNALE  18 LUGLIO 2017

Il consigliere Matteo Brambilla (Mov. 5 Stelle) è intervenuto sulla “realtà virtuale del bilancio di previsione” del Comune, e sui rilievi mossi dalla Corte dei Conti che smentiscono tutta una serie di affermazioni della Giunta (fondo contenziosi, disavanzo non registrato, uso dei fondi di Cassa Depositi e Prestiti, peggioramento oggettivo del disavanzo, falsa sussistenza di residui attivi, mancato riconoscimento dei debiti fuori bilancio) ed ha denunciato la grave irresponsabilità e l’avvicinarsi al 31 luglio 2017 per l’approvazione da parte della Giunta dell’assestamento e e per il 30 settembre 2017 del bilancio consolidato.

In udienza pubblica il prossimo 21 luglio davanti alla Sezione di Controllo della Corte dei Conti  l’amministrazione comunale potrà presentare le proprie controdeduzioni.

21 giugno Corte dei Conti forse salta blocco pignoramenti

20 giugno Corte Conti dubbi sui conti del Comune

12 luglio Corte verifica i debiti DFB e CR8 il 21 luglio

14 luglio Buche e oper flop rischio contenzioso

14 luglio Corte dei conti altri 2,2,miliardi di disavanzo

14 luglio predissesto – corte dei conti