CHE NE SARA’ DI NAPOLI? IL SUD SI DIFENDE CON I FATTI E NON CON LA DEMAGOGIA

CHE NE SARA’ DI NAPOLI?

IL SUD SI DIFENDE CON I FATTI E NON CON LA DEMAGOGIA

 Dichiarazione di Francesca Menna e Matteo Brambilla

Consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle

<Il Collegio dei revisori non può esprimere un parere favorevole sul bilancio consuntivo 2017 del Comune di Napoli perché rileva una serie d’irregolarità non sanate, considerazioni, proposte, rilievi, riserve e prescrizioni come giàevidenziate reiteratamente nei precedenti pareri e relazioni. Queste le parole con le quali il Collegio dei revisori dei conti boccia il bilancio consuntivo 2017 dell’Amministrazione De Magistris>, hanno dichiarato Francesca Menna e Matteo Brambilla consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle.

 

<Nemmeno due giorni fa, l’Assessore Panini diramava un comunicato stampa dal tono vittorioso, sostenendo che i conti del Comune di Napoli fossero in ordine. Un agire ingannevole, ma non nuovo e in linea come con lo stile demagogico del  Sindaco e dell’attuale amministrazione  in questi 7 anni>continuano gli esponenti pentastellati.

<Siamo seriamente preoccupati per le sorti della Città. Non c’è liquidità e i Revisori affermano: che si usano soldi del fondo di riserva per le spese correnti, le entrate non corrispondono alle aspettative, le misure correttive indicate più volte non hanno avuto compimento. I conti non tornano nemmeno tra il Comune e il rapporto con le società  partecipate dove, nel merito, il Collegio esprime forti perplessità sull’attendibilità dei dati>.<Che ne sarà dei lavoratori delle Partecipate? Si chiedono, ancora, Menna e Brambilla, anche perché sono a rischio le procedure concorsuali di ANM>.

< Il Sindaco De Magistris deve smetterla di ergersi a paladino del Sud, perché questa parte del Paese non si difende con la demagogia ma con i fatti! Il Mezzogiorno si tutela amministrando Napoli, la sua “capitale”, con lungimiranza, con una programmazione attenta. Misure concrete e progettazione oculata, a partire da un rilancio dei servizi e dei trasporti urbani; in questo senso la città aspetta ancora il piano industriale di ANM >

<Basta con la politica dei proclami ingannevoli per i napoletani, che hanno la più bassa qualità di vita che si possa avere in una città europea. I revisori dei conti si sono espressi molto negativamente verso l’operato di  De Magistris; il sindaco deve prenderne atto non rimanendo attaccato alla poltrona e procedere ad una sera assunzione di responsabilità. Questa volta, è a rischio l’intera città> concludono Francesca Menna e Matteo Brambilla Consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle.

REVISORI dei CONTI

parere revisori dei conti delibera n. 179 RENDICONTO 2017

Relazione al Rendiconto 2017 Revisori dei Conti

Corriere del Mezzogiorno 

24 maggio Comune pagamenti in ritardo fatture saldate dopo 10 mesi aumentano gli interessi

Il Mattino

24 maggio Rendiconto le opposizioni ormai sono al crac Brambilla ci sono un mare di spese per interessi

 24 maggio Consiglio passa rendiconto ma la maggioranza perde due pezzi

24 maggio Commissari ad acta per far pagare i debiti al Comune Brambilla chiede commisisone

Repubblica 

24 maggio RENDICONTO approvato con parere negativo si spacca la maggioranza opposizioni escono