La Crypta Neapolitana – Un bene comune negato ai cittadini – Municipalità 10 Bagnoli Fuorigrotta

La Crypta Neapolitana – Un bene comune negato ai cittadini  di Fuorigrotta Bagnoli

I portavoce del Movimento 5 stelle Stefano Capizzi e Salvatore Morra insieme ad alcuni attivisti hanno effettuato un sopralluogo presso l’ingresso della Crypta Neapolitana da Fuorigrotta a Via della Grotta vecchia.

Risulta chiuso al pubblico ed abbandonato.

Nella X municipalità abbiamo posto la questione della Crypta Neapolitana un sito archeologico unico al mondo che collega Mergellina e  i campi flegrei in commissione beni comuni ed in commissione cultura.

La «Crypta Neapolitana», comunemente nota come «Vecchia grotta di Posillipo» e raffigurata all’epoca del «Grand Tour» su innumerevoli fogli di stampe e gouache, è sbarrata da quasi un secolo. Tanto che ormai pochi ne conoscono l’esistenza. Stiamo parlando della meravigliosa galleria realizzata duemila anni fa dall’architetto Lucio Cocceio per collegare Napoli ai Campi Flegrei, che un tempo suscitava l’ammirazione e lo stupore dei visitatori.

http://http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/arte_e_cultura/15_aprile_20/che-fine-ha-fatto-restauro-crypta-neapolitana-2be4acc4-e72e-11e4-b7df-d0dc1baae7a4.shtml