Degrado nel litorale di Napoli Est: scarico in mare e acqua torbida

Il Mare non bagna Napoli  Il mare dimenticato di Napoli Est

Il mare e la costa negato ai cittadini per i rifiuti abbandonati e gli scarichi abusivi   #tuffi #marepulito #vogliomare 

Il video dello stato di degrado del mare e della costa di Napoli Est sversamenti di liquidi tossici in più punti della costa degrado ai massimi livelli SOS ambiente 

A San Giovanni a Teduccio, nella zona orientale della città, non solo il mare è negato ma a esserlo è anche la costa. La spiaggia e l’adiacente scogliera a ridosso degli ex edifici industriali, ormai dismessi da tempo, risultano in una situazione di assoluto degrado e abbandono.

Rifiuti sversati ovunque, incastrati tra scogli e coperti dalla sabbia scura. I cumuli di “monnezza” sono stati illecitamente scaricati anche nella parte della costa ormai ricoperta e resa irriconoscibile dalla presenza di fittissime sterpaglie. Materiali in plastica, vetro, lattine, scarti edili, pneumatici: c’è di tutto nello spazio che divide il mare dalle strutture che hanno ospitato la fiorente attività industriale della San Giovanni a Teduccio dei decenni passati. Non manca, purtroppo, l’amianto. Lastre in avanzato stato di decomposizione sono state individuate nei pressi dell’ex complesso industriale Corradini, interessato da un intervento di bonifica predisposto dal Comune di Napoli ma al momento al completo abbandono, con il progetto di recupero e riconversione degli spazi ancora in alto mare.

Le circostanze sono state registrate dai Consiglieri del Movimento Cinque Stelle della VI Municipalità, Tina Formisani e Pasquale Longobardi, che hanno effettuato un sopralluogo sul litorale per acquisire elementi e segnalare le diverse irregolarità, successivamente denunciate in un esposto indirizzato a tutti gli organi interessati. A destare ancora più preoccupazione è la presenza di diversi scarichi fognari che sfociano direttamente a mare.

«Così come previsto anche dalla Comunità Europea non dovrebbero esiste più scarichi di fogne a mare ma dovrebbero essere inviati, tramite pompe di sollevamento, al depuratore di via De Roberto che, da nostro sopralluogo, risulta funzionante al quaranta per cento» afferma Pasquale Longobardi, uno dei tre esponenti del Movimento 5 Stelle della Municipalità di Napoli Est. «Evidenziamo – specifica – il mare inquinato, la presenza di spazzatura, di materiale inerte: quindi la costa e il mare sono fortemente inquinate e non usufruibili dai cittadini che ci abitano». Il Consigliere pentastellato ha individuato uno degli scarichi a mare registrando la presenza di acqua torbida e la persistenza di cattivo odore.

A chiedere il recupero del mare di San Giovanni a Teduccio e della sua costa sono in tanti, a partire dai residenti e, più recentemente, dai “coraggiosi” nuotatori che hanno scelto di tuffarsi per riportare attenzione su una questione finora irrisolta. La rimozione dei rifiuti, la bonifica delle aree, l’eliminazione degli scarichi, il recupero delle strutture ora dismesse sono tutte operazioni promesse da tempo ma che al momento non trovano alcuna attuazione.

fonte Articolo del Mattino del 15 gennaio

http://www.ilmattino.it/napoli/citta/san_giovanni_scarico_mare_acqua_torbida_litorale_di_napoli_est_degrado_abbandono-4232906.html?fbclid=IwAR0FGqkXX7feiQNSiOHak1K6eZmsVorMgG85UNUoa85oNkCqI-9UkjoWg1M

RIMOZIONE VEICOLI ABBANDONATI, interrogazione M5s

I portavoce consiglieri comunali del Movimento 5 stelle Matteo Brambilla e Marta Matano hanno presentato al Sindaco e all’Assessore alla Polizia Locale un’Interrogazione a risposta scritta sulle segnalazioni di rimozioni di veicoli abbandonati.

Premesso che:

I consiglieri M5s della Municipalità 10 ed alcuni cittadini hanno effettuato diverse segnalazioni di autoveicoli abbandonati senza ricevere alcuna risposta;

Sono trascorsi i 30 giorni ma le auto non sono state ancora rimosse, a titolo di esempio si allegano le foto di un auto segnalata in Via Tacito 31 (mail 24 novembre 2018 ed il 7 gennaio 2019), di un auto in via Candia Parco Etruria (mail 1/12/2018) e di un auto in via Metastasio dopo ingresso mercatino (mail 3/12/2018) ;

Da notizie di stampa risulta che il Servizio di veicoli abbandonati era già stato avviato a maggio 2017;

In data 26 novembre 2018 è stato dato il via ad un nuovo servizio offerto alla cittadinanza relativo alla rimozione delle auto abbandonate sulla superficie stradale.
Le segnalazioni vanno inoltrate all’indirizzo polizialocale.rimozioneauto@comune.napoli.it indicando: indirizzo e numero civico; fotografia dell’auto; modello, colore ed eventuale targa. Le auto provviste di segni identificativi saranno rimosse entro 30 giorni mentre le auto sprovviste di segni identificativi entro 10 giorni.

Tutto ciò premesso e ritenuto,

SI INTERROGA

il Sindaco e codesta Amministrazione

– al fine di informare se è stato attivato il servizio rimozione veicoli abbandonati;

– al fine di far conoscere come è stato organizzato il Servizio e quanti e quali sono gli interventi già effettuati e quelli previsti e programmati.

I Consiglieri del Gruppo Consiliare

Movimento Cinque Stelle”

Marta MATANO Matteo BRAMBILLA

14 gennaio 2019 Interrogazione segnalazione veicoli abbandonati

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/36895

http://www.napolitoday.it/cronaca/rimozione-auto-napoli-servizio.html

Rifiuti e carcasse auto Ponticelli dimenticata RIFIUTI e carcasse auto Ponticelli dimenticata

SCUOLA DELL’INFANZIA PERODI, riscontro interrogazione 2017 Inquinamento ambientale

MEGLIO TARDI CHE MAI, IL 10 GENNAIO 2019 E’ PERVENUTA UNA NOTA DEL SERVIZIO CONTROLLI AMBIENTALI A SEGUITO DI UN’INTERROGAZIONE PRESENTATA IL 4 AGOSTO 2017 DAL PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE MATTEO BRAMBILLA. 

L’INTERROGAZIONE, A TUTELA DELLA SALUTE DEI BAMBINI E DEL PERSONALE DIPENDENTE CHIEDEVA DI  VERIFICARE I DATI ARPAC RELATIVI AL PM10 E LE MISURE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI E LA PRESENZA DI AMIANTO NELLA SCUOLA PERODI.

Nota del 10 gennaio 2019 che permetterà ai tecnici dell’ARPAC di fare accesso ai locali della scuola dell’infazia PERODI per misurazioni campi elettromagnetici e verifica dei livelli di polveri sottili PM10 Nota 245585_10.01.19 accesso tecnici Arpac SCUOLA PERODI

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA interrogazione_4.08.17 Plessi scolastici 6 municipalità