Impraticabilità marciapiede Viale della Liberazione

Segnalazione urgente ai dirigenti competenti sull’impraticabilità dell’utilizzo del marciapiede di Viale della Liberazione.   

I sottoscritti portavoce Consiglieri Comunali del Gruppo M5s, Matteo Brambilla e Marta Matano, su segnalazione dei cittadini e dei consiglieri della X Municipalità (inviata il 23 marzo 2017), hanno constatato che il muro perimetrale la Scuola Napoletana di Equitazione U. De Carolis risulta ancora invadere il marciapiede di Viale della Liberazione.

Per quanto sopra esposto, si chiede di intervenire per ripristinare lo status quo, perché questa situazione potrebbe provocare un pericolo per i cittadini, in quanto la situazione impedisce ai cittadini di transitare in sicurezza.

Si allegano foto

Cordiali saluti

I portavoce Consiglieri comunali del Gruppo M5S

Matteo Brambilla              Marta Matano

Segnalazione muro n. 49534_17.01.2018

 

ELETTROSMOG A CAVALLEGGERI RIPETITORI SUI PILONI EX FUNIVIA,il M5s dice NO !!!

il M5s dice NO all’Elettrosmog a Cavalleggeri d’Aosta. #IoSonoAmbiente 

ELETTROSMOG – Mercoledì in piazza i cittadini di Cavalleggeri: “Non vogliamo i ripetitori sui piloni ex funivia”.

E’ stato segnalato da numerosi cittadini l’installazione di tre ripetitori per cellulari sui piloni della ex Funivia nel quartiere Cavalleggeri d’Aosta.

La Mostra d’Oltremare ha affittato i piloni a seguito una manifestazione d’interesse per 10 mila euro annui e il Comune di Napoli ha autorizzato l’installazione il 14 aprile 2017.

La Municipalità 10 Bagnoli – Fuorigrotta, competente per le opere nel territorio,  non è stata informata dell’avviso di manifestazione d’interesse della Mostra d’Oltremare.

Fuorigrotta e Bagnoli sono quartieri dove c’è un’alta incidenza di tumori.

L’Amministrazione tramite la Mostra d’Oltremare ha autorizzato la realizzazione di impianti simbolo di elettrosmog, in una zona densamente popolata.

I Portavoce del Gruppo Consiliare “Movimento Cinque Stelle” Matteo BRAMBILLA e Marta MATANO hanno presentato interrogazione a risposta scritta al Sindaco di Napoli  Luigi De Magistris  al fine di fornire tutte le notizie e le informazioni in ordine a : 

– quali urgenti attività  e iniziative intenda assumere l’Amministrazione, ad oggi, per tutelare la salute dei cittadini, già in un quartiere già sottoposto ad alto tasso di inquinamento ambientale dovuto alle fabbriche ex Italside e Cementir di Bagnoli-Coroglio.   

QUI L’INTERROGAZIONE interrogazione Mostra fitto ripetitori per cellulari

http://www.ildesk.it/attualita/rivolta-a-fuorigrotta-mostra-e-comune-affittano-piloni-ex-funivia-per-installare-ripetitori/

http://www.ildesk.it/attualita/napoli-mercoledi-in-piazza-i-cittadini-di-cavalleggeri-non-vogliamo-i-ripetitori-sui-piloni-ex-funivia/

Manifestazione d’interesse pubblicata il 16 novembre 2016 dalla Mostra d’Oltremare 

RIFIUTI, a Napoli è emergenza ? perchè si ferma la differenziata se si ferma l’inceneritore ?

RIFIUTI a Napoli è emergenza?

i nostri amministratori sostengono che non c’è nessuna emergenza rifiuti.

Da queste foto mandate da attivisti della sesta, nona e decima municipalità si direbbe il contrario. O i cittadini non sanno più vedere coi loro occhi la REALTA’? Oppure qualcuno ha perso il contatto con questa realtà.

Una domanda a sindaco, assessore e amministratore di Asia:

perchè si ferma la differenziata se si ferma l’inceneritore?

QUALE E’ IL NESSO?   Vogliamo delle risposte.

Matteo Brambilla portavoce al Consiglio comunale M5s

#IOMIRIFIUTO #ASIA #COMUNEDINAPOLI #RACCOLTADIFFERENZIATA

 

 

Rassegna stampa degli ultimi giorni

28 aprile RIFIUTI Napoli rischia ancora

27 aprile flop rifiuti e normalità mai raggiunta

29 aprile Rifiuti da Napoli riparte la nave carica

29 aprile NApoli incubo rifiuti

1 maggio RIFIUTI, raccolta a rilento cumuli via Marina e Quartieri spagn

04 maggio Rifiuti A2A avviso ignorato il Comune sapeva del blocco

04 maggio ASIA ammette emergenza rifiuti

04 maggio Crisi rifiuti Dema smentito se manca il coraggio delle scelte

04 maggio sito di stocaggio pieno e riciclo a rischio

5 maggio Rifiuti Ortolani differenziare è la vera alternativa

5 maggio Rifiuti IAcotucci Asia ma non chiamiamola emergenza

5 Maggio Rifiuti Pianura situazione al limite

5 maggio Rifiuti slalom dei turisti a Piazza Dante