Brambilla (M5s) No COSAP No Party

intervento del portavoce Matteo Brambilla (M5s) Delibera n.334

Sindaco, davvero, il prossimo anno l’aperol spritz aboliamolo!!! o pensa veramente che sia un evento “di interesse pubblico” tale da avere esenzione quasi totale della tassa occupazione suolo pubblico? loro festeggiano con l’aperitivo e io, e noi PAGHIAMO!!!

 

La ratifica della delibera di G.C. n.334/2018, assunta con i poteri del Consiglio, è stata illustrata dall’assessore Panini che ha spiegato che si tratta di una variazione al bilancio con l’istituzione di un nuovo capitolo di entrata in conseguenza di un emendamento votato dal Consiglio in sede di esame del regolamento sull’occupazione di suolo pubblico.

Nel dibattito sono intervenuti i consiglieri Brambilla (Movimento 5 Stelle) che ha chiesto cil motivo per cui si arriva con procedura di urgenza alla ratifica di un provvedimento che doveva essere approvato entro giugno, e contestato le esenzioni dalla Cosap per manifestazioni improprie, come quella di una bevanda alcoolica sul Lungomare,Moretto (Prima Napoli), che ha contestato le esenzioni concesse per manifestazioni commerciali che non prevedono neanche forme di sconto sociale per cittadini bisognosi ai quali l’amministrazione non dedica alcuna attenzione.

Dopo la replica dell’assessore Panini, che ha sostenuto l’incidenza positiva, conti alla mano, di questi eventi sullo sviluppo turistico, la delibera è stata approvata con appello nominale con 27 sì e 3 no (contrari i consiglieri Moretto, Palmieri e Santoro).

Ratifica Delibera di G.C. n.334 del 04.07.2018 con i poteri ex art. 52 comma 4 e art. 175 comma 4 TUEL – Variazione al Bilancio comunale adottato dal C.C. n. 30 del 23 aprile 2018 e istituzione di un nuovo capitolo di entrata. Assessore: Panini Approvata a maggioranza con 27 sì 3 no

DGC 334 04.07.2018 VarBil ENTRATA variaz COSAP

ParereRevis DGC 334 _4.07.2018

Bilancio, Stadio San Paolo e conflitto d’interessi intervento urgente Matteo Brambilla (M5s)

Il portavoce del Movimento 5 stelle Matteo Brambilla interviene sulle questioni urgenti in Consiglio Comunale del 6 agosto 2018

Tra bilancio Stadio San paolo e direttore generale che è anche capo di gabinetto. Intervento articolo 37 consiglio del 6 agosto 2018:cominciamo bene!!!

Matteo Brambilla (Movimento 5 Stelle) ha contestato che la commissione Bilancio abbia esaminato in un solo giorno 11 delle delibere all’ordine dei lavori del Consiglio per l’espressione del parere, ed ha chiesto che sul San Paolo, impianto di proprietà del Comune, si faccia chiarezza, così come sulla convenzione con la società Calcio Napoli, e sui rapporti economici con la stessa, e sui lavori in corso allo Stadio: su tutte queste questioni deve essere espressa una linea univoca e non prona alle esigenze del presidente della società; ha concluso criticando il fatto che si sommino, nella figura del capo di gabinetto e direttore generale, la parte politica e la parte gestionale: le figure dovrebbero essere distinte per evitare possibili conflitti di interesse.

 

RENDICONTO 2017, pubblicato sull’albo pretorio del 3 maggio

AGGIORNATO  –  La Giunta de Magistris ha approvato la deliberazione di proposta al Consiglio Comunale per l’approvazione del Rendiconto della gestione 2017

Il Rendiconto 2017 evidenzia un maggior disavanzo di 12 milioni di euro circa rispetto al trend previsto nel Piano di Riequilibrio.
L’Amministrazione, contestualmente all’approvazione del Rendiconto 2017, ha assunto provvedimenti per coprire questo ulteriore onere nel bilancio 2018/2020.

Delibera n. 179 del 27 aprile 2018 PROPOSTA AL CONSIGLIO – Approvazione del rendiconto per la gestione finanziaria 2017. Verifica in ordine al disavanzo di amministrazione applicato al bilancio di previsione 2018/202o e conseguente piano di rientro ex art. 188 del D.Lgs. 267/2000.

dgc_270418_0179

All_001_a_100

All_101_a_200 (1)

All_201_a_300

All_301_a_400

All_401_a_500

All_501_a_569

Seguirà aggiornamento con la pubblicazione del parere dei revisori dei conti

Delibera n. 170 del 20 aprile 2018 : “Riedizione del riaccertamento straordinario dei residui ex art. 3 comma 7 D.Lgs. 118/2011, quale misura correttiva ai sensi dell’articolo 148 – bis del D.lgs. 267/2000, in attuazione di quanto disposto dalla Corte dei Conti, Sezione Regionale di Controllo per la Campania, con la deliberazione n. 240/2017/PRSP del 16/10/2017.”

dgc_200418_0170 Riedizione straordinaria Corte Conti

Delibera n. 176  del 27 aprile 2018 :Riaccertamento ordinario dei residui ai fini della formazione del rendiconto 2017 – variazione agli stanziamenti del fondo pluriennale vincolato e agli stanziamenti correlati del bilancio vigente, necessarie alla reimputazione delle entrate e delle spese riaccertate ài sensi dell’art. 3, comma 4, del D.Lgs. n. 118/2011.”

dgc_270418_0176 riaccertamento ordinario rendiconto 2017

Rassegna stampa sul rendiconto 2017 

Bilancio sofferto pressing su Roma

ok al Rendiconto ora legge speciale, a rschio i diritti

Rendiconto 2017 Napoli approva

Rendiconto 2017 disavanzo di 12 milioni rispetto al piano riequilibrio