Spostamento sottostazione elettrica TERNA – COMUNICATO STAMPA

Spostamento della sottostazione elettrica TERNA

COMUNICATO STAMPA

UNA VITTORIA PER I CITTADINI DELLA LOGGETTA

Oggi 5 febbraio durante la commissione congiunta Ambiente e Diritto alla Città tenutasi nell’aula del Consiglio Comunale di Napoli il rappresentante di Terna ha comunicato l’intenzione il cambio di ubicazione della nuova sotto stazione elettrica di Napoli, inizialmente da realizzare in via Gigante alla Loggetta.
Questo risultato è stato ottenuto grazie all’interlocuzione tra le due aziende ENEL e TERNA che è stata direttamente sospinta e richiesta dall’intervento del sottosegretario al MiSE Andrea Cioffi (M5S), su sollecitazione dei consiglieri municipali (Stefano Capizzi e Salvatore Morra) e comunali (Matteo Brambilla e Marta Matano) del M5S, i quali in seguito a vari incontri con i tecnici di Terna si sono recati il 4 dicembre presso il suddetto Ministero portando le istanze dei cittadini e del comitato di quartiere.
I portavoce comunali e municipali del Movimento 5 stelle
Matteo Brambilla Marta Matano Stefano Capizzi Salvatore Morra

qui il video della Commissione congiunta Ambiente Diritto alla Città e Qualità della Vita del 5 febbraio 2019 sulla stazione elettrica Terna

Rassegna stampa

STAZIONE ELETTRICA alla Logetta, ecco il progetto alternativo

STAZIONE ELETTRICA annuncio TERNA non si fa alla LOGGETTA

STAZIONE ELETTRICA TERNA non si farà alla Loggetta

STAZIONE ELETTRICA TERNA si cambia

http://www.ildesk.it/attualita/fuorigrotta-la-loggetta-la-centrale-elettrica-non-si-fara-vicina-alle-case/

http://www.ildesk.it/senza-categoria/napoli-fuorigrotta-lelettrodotto-si-fara-utilizzando-infrastrutture-esistenti/

TERNA TAVOLO TECNICO SULLA STAZIONE ELETTRICA ALLA LOGGETTA

Elettrodotto TERNA, Commissione congiunta Ambiente Infrastrutture e Urbanistica

FANTANAPOLI, lo Sport “Virtuale” al posto dello Sport “Reale”

COMUNICATO Stampa su EVENTO “FANTANAPOLI “ del 31 gennaio 2019

Lo Sport  “Virtuale” al posto  dello Sport “Reale

Troviamo incredibile che si utilizzi la sala del Consiglio Comunale di via Verdi per un evento sul calcio virtuale, mostrandosi sorridenti ed entusiasti.

Vale la pena di ricordare che solo due giorni fa  è saltata l’ennesima seduta del Consiglio Comunale, in quanto erano presenti solo 18 consiglieri su 40 (mancavano 5 consiglieri di maggioranza), ed  era prevista all’ordine del giorno, tra le altre,  la discussione dell’importantissima Delibera sull’affidamento in house ad Asia Napoli del servizio di igiene urbana per i prossimi 15 anni.

Mentre il Comune di Napoli non riesce a garantire lo sport “reale” per i cittadini napoletani e la città si dibatte tra mille problemi,  si preferisce organizzare  eventi e parlare di sport “virtuale” mentre nella realtà gli impianti sono chiusi o impraticabili e addirittura le società abbandonano i campionati.

I consiglieri portavoce M5s

Matteo Brambilla              Marta Matano

01 feb 19 Aula consiliare piena per il fantacalcio articolo critico

http://www.ilmattino.it/napoli/politica/il_fantacalcio_consiglio_comunale_finalmente_vedo_banchi_pieni_polemica-4270739.html

DESERTA la Commissione Patto per Napoli

DESERTA  la Commissione Patto per Napoli – Comunicato Stampa 

Oggi non si è presentato nessuno alla Commissione sul Patto per Napoli, convocata su richiesta del consigliere Matteo Brambilla del Movimento 5 stelle.

Era presente un assessore su due.

Erano presenti 2 consiglieri di opposizione e 1 di maggioranza oltre al presidente Marco Nonno.

Erano assenti la Dirigente della UOA “Coordinamento degli interventi per le infrastrutture, l’ambiente e il territorio diretti all’attuazione del Patto per Napoli”  Arch. Valeria Palazzo e il Dirigente della UOA “Attuazione Politiche di Coesione” dott. Sergio Avolio.

Una commissione speciale di monitoraggio, istituita nel 2017, si è riunita fino ad oggi solo una volta.

Alla luce di quanto successo in data odierna ci chiediamo come possa essere esercitato il diritto/dovere di controllo sulle attività amministrative da parte dei consiglieri, visto che il sito istituzionale del Comune di Napoli alla pagina dedicata agli interventi del “Patto per Napoli” riporta solo un’indicazione incompleta  dei Progetti senza fornire nessun dato e nessuna documentazione. http://www.comune.napoli.it/patto-per-napoli

Ci chiediamo a questo punto dove sia la tanto sbandierata trasparenza di questa amministrazione:

  1. come vengono spesi i 308 milioni di euro di fondi del Patto per Napoli ?

  2. come procede l’avanzamento delle opere e quali sono le criticità?

  3. come avviene la comunicazione al Consiglio Comunale e ai cittadini rispetto a quello che si sta realizzando ?

I consiglieri comunali Gruppo Movimento 5 stelle

Matteo Brambilla e Marta Matano

tabella interventi  Patto_Napoli_Tabella_Interventi

http://www.ilmattino.it/napoli/politica/patto_da_629_milioni_e_torna_in_primo_piano_il_progetto_napoli_est-2048796.html