Brambilla (M5s) sui consiglieri delegati

Matteo Brambilla (M5s) sui consiglieri delegati, deleghe e deleghine e ancora sui  giri di poltrone Consiglio Comunale 28 dicembre 2018 

Matteo Brambilla (Movimento 5 Stelle) ha ringraziato per la solidarietà, ricordando tuttavia che i consiglieri sono, come tutti i cittadini, esposti ai rischi di una grande città ed è tornato sul tema dell’abominio giuridico delle deleghe su alcune materie ad alcuni consiglieri con una palese negazione del ruolo di indirizzo e controllo del Consiglio comunale; ha, infine, criticato le nomine nelle partecipate effettuate in base a criteri puramente politici. cit. Maria Rosaria De Rosa Ufficio stampa Consiglio comunale

Richiesta parere al Segretario Generale sulle deleghe ai consiglieri  28.12.18 Richiesta PArere Segretario su consiglieri delegati

Decreto sindacale ridefinizione deleghe Assessori  ds_201218_0337 RIDEFINIZIONE DELEGHE ASSESSORI

Decreto sidacale Consigliere Ciro Langella  ds_211218_0341 LANGELLA mobilità

Decreto sindacale Consigliera Maria Caniglia  ds_211218_0342 CANIGLIA commercio

Decreto sindacale Consigliere Gabriele Mundo ds_211218_0343 MUNDO attività produttive cimiteri e mercati

Decreto sindacale Presidente Mostra d’Oltremare Alessandro Nardi   ds_271218_344

 

Bilancio, Stadio San Paolo e conflitto d’interessi intervento urgente Matteo Brambilla (M5s)

Il portavoce del Movimento 5 stelle Matteo Brambilla interviene sulle questioni urgenti in Consiglio Comunale del 6 agosto 2018

Tra bilancio Stadio San paolo e direttore generale che è anche capo di gabinetto. Intervento articolo 37 consiglio del 6 agosto 2018:cominciamo bene!!!

Matteo Brambilla (Movimento 5 Stelle) ha contestato che la commissione Bilancio abbia esaminato in un solo giorno 11 delle delibere all’ordine dei lavori del Consiglio per l’espressione del parere, ed ha chiesto che sul San Paolo, impianto di proprietà del Comune, si faccia chiarezza, così come sulla convenzione con la società Calcio Napoli, e sui rapporti economici con la stessa, e sui lavori in corso allo Stadio: su tutte queste questioni deve essere espressa una linea univoca e non prona alle esigenze del presidente della società; ha concluso criticando il fatto che si sommino, nella figura del capo di gabinetto e direttore generale, la parte politica e la parte gestionale: le figure dovrebbero essere distinte per evitare possibili conflitti di interesse.