DUP 2018 -2020- Assestamento generale di bilancio Comune di Napoli

Assestamento di Bilancio, le delibere saranno discusse nei prossimi consigli comunali il 6 e il 7 agosto 2018

Deliberazione n. 374/18 PROPOSTA AL CONSIGLIO: Approvazione modifiche e integrazioni al Documento Unico di Programmazione – DUP 2018 – 2020.

dgc_270718_0374

All_dgc_270718_0374_da_pag_001_a_pag_070

All_dgc_270718_0374_da_pag_071_a_pag_131

Deliberazione n. 375/18 PROPOSTA AL CONSIGLIO: Bilancio di previsione 2018/2020 – Variazione di assestamento generale ex art. 175, comma 8 D.Lgs. 267/2000. Salvaguardia di equilibri ex art. 193 D.Lgs 267/2000. Relazione del Sindaco al Consiglio Comunale sullo Stato di attuazione del piano di rientro dal disavanzo di amministrazione ex art. 188 comma 1 D.Lgs. 267/2000.

dgc_270718_0375

Comunicato Stampa della Giunta del 27/07/2018

Approvato in Giunta l’Assestamento di Bilancio 2018-2020

L’Assessore Panini: “Le politiche di risanamento dei conti continuano a dare riscontri positivi”

Nella seduta odierna, la Giunta de Magistris ha approvato la salvaguardia degli equilibri e l’assestamento generale del bilancio d’esercizio 2018/2020, che sarà discusso nei prossimi giorni in Consiglio Comunale. Il documento contiene le variazioni apportate al Bilancio di esercizio 2018-2020 e conferma il permanere del pareggio finanziario e di tutti gli equilibri stabiliti in bilancio per la copertura delle spese correnti e per il finanziamento degli investimenti.

http://www.comune.napoli.it/flex/FixedPages/IT/ComunicatiStampaTotali.php/L/IT/frmSearchHaveData/OK/frmSearchText/-/frmSearchMonth/7/frmSearchYear/2018/frmTipologia_1/on/frmIDComunicatoStampa/18608

CONSIGLIO COMUNALE – Il Consiglio comunale si riunirà il 6 e il 7 agosto

La Conferenza dei Capigruppo, presieduta da Alessandro Fucito, si è riunita oggi con la partecipazione dell’assessore delegato ai rapporti con il Consiglio, Ciro Borriello, ed ha deciso che il Consiglio comunale si riunirà lunedì 6 agosto e martedì 7 agosto.
La seduta del 6 agosto inizierà alle ore 12.00 (con il question time fissato per le ore 11.00), quella del 7 agosto alle ore 10.00 (con il question time alle ore 09.00). Le due sedute avranno un unico ordine dei lavori che prevede la ratifica di 13 delibere di variazione di bilancio di previsione 2018-2020 assunte dalla Giunta coi poteri del Consiglio (nn. 288/2018, 290/2018, 296/2018, 300/2018, 301/2018, 302/2018, 330/2018, 334/2018, 336/2018, 344/2018, 350/2018, 351/2018, 354/2018); la delibera n. 287/2018 (di proposta al Consiglio di variazione del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2018-2020, dell’Elenco annuale dei lavori pubblici 2018 e della programmazione biennale per l’acquisto di beni e servizi 2018/2019 quali allegati al D.U.P. 2018/2020); le delibere di proposta al Consiglio 374 e 375/2018 (relative all’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione 2018-2020 e all’assestamento del bilancio di previsione 2018/2020); due delibere di somma urgenza, la n. 329/2018 (di proposta al Consiglio per gli interventi di eliminazione dei dissesti e messa in sicurezza effettuati in vicoletto S. Gennaro dei Poveri e vico S. Margherita a Fonseca) e la n. 353/2018 (di proposta al Consiglioper la messa in sicurezza dell’impianto elettrico dei locali dei servizi demografici della Prima Municipalità).
Saranno discussi, infine, tre ordini del giorno. I primi due, già fissati per la seduta del 24 luglio e non discussi, riguardano i controlli sulle attività di riciclo degli indumenti usati, proposto dal consigliere Moretto, e le agevolazioni a favore di categorie disagiate di cittadini, a firma del consigliere Brambilla. L’ultimo ordine del giorno, proposto dai consiglieri Brambilla e Matano, ha per oggetto la richiesta di istituire un’area di controllo delle emissioni nel Mediterraneo (ECA).
La definizione della data e dell’orario delle sedute è stata preceduta da una lunga discussione nel corso della quale sono state votate e respinte a maggioranza le proposte dei gruppi di opposizione (La Città, Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Partito Democratico, Prima Napoli) di dare inizio ai lavori lunedì 6 alle ore 10 e di calendarizzare solo gli atti deliberativi completi di tutti i pareri.

 

ANCORA LA CORTE DEI CONTI

Ho presentato oggi, un accesso atti sulla convocazione per il 15 giugno pervenuta al Comune di Napoli  dalla Corte dei Conti, sono dispiaciuto di aver appreso della notizia tramite la stampa e non  come componente della Commissione Bilancio.

Sembra che la Corte dei Conti abbia chiesto spiegazioni  sui  debiti fuori bilancio, sull’incapacità di riscossione, sul piano di dismissione degli immobili e su incongruenze contabili.

Matteo Brambilla Portavoce al Consiglio Comunale M5s 

11.06.18 Accesso atti convocazione Corte dei Conti

Articolo di Repubblica del 9 giugno 2018

 

 

Debiti fuori bilancio, pregiudiziale e interventi Brambilla (m5s) Consiglio comunale

Debiti fuori Bilancio, presentata pregiudiziale dal Movimento 5 stelle in Consiglio comunale del 29 marzo 2018

Matteo Brambilla (M5s) illustra la pregiudiziale su delibera debiti fuori bilancio. L’assessore al bilancio della terza città d’Italia dice che i debiti vanno riconosciuti entro il rendiconto.  Lascio ai tecnici i commenti…

Il consigliere Brambilla (Mov. 5 Stelle) ha illustrato una questione pregiudiziale con la richiesta, in considerazione delle regole contabili e delle pronunce della Corte dei Conti intervenute, di non procedere all’esame della delibera, rinviandola e dando mandato ai servizi di integrarla con tutti i debiti fuori bilancio manifestatisi fino al 31 dicembre 2017. L’assessore Panini ha espresso parere contrario sulla pregiudiziale ed ha contestato il contenuto e le premesse della pregiudiziale stessa rivendicando la correttezza della procedura contabile adottata, e la posizione del Comune, grazie anche all’egregio lavoro fatto dall’Avvocatura comunale, sulla questione del debito CR8.  La pregiudiziale è stata respinta a maggioranza.

Matteo Brambilla (M5s) intervento sui debiti fuori bilancio. Come quasi sempre unico gruppo di opposizione presente in aula, e l’assessore al Bilancio che replica “le sue valutazioni politiche sono inaccettabili”.

Inaccettabile è questa frase, che dice tutta la mancanza di autocritica e didialettica politica di questa maggioranza che ha portato dopo 7 anni (non 7 mesi!!!) Napoli nel baratro. Ma è sempre colpa di altri ed altro.Con l’uscita dall’Aula del Movimento 5 Stelle, la delibera è stata approvata all’unanimità.

Delibera n. 55 de 14 febbraio 2018  Proposta al Consiglio Riconoscimento della legittimità , ai sensi dell’art. 194, comma 1, del D.Lgs. 18.08.2000, n. 267, dei debiti fuori bilancio manifestatisi dal 01 giugno al 31 ottobre 2017 attestati dai dirigenti responsabili secondo le modalità operative indicate dalla Deliberazione di G.C., n. 918 del 04/06/09, modificata ed integrata dalla Deliberazione di G.C. n. 299/13 e n. 305/15 e dalle circolari esplicative PG/137581/10 e n. PG/801132/12 e n. 733768/14

dgc_140218_0055     Relazione     Parere Collegio dei revisori dei conti   parere_alla_delibera_n._55_del_14.02.2018_x_intranet