Brambilla (M5s), MA SIAMO SICURI CHE SIA UN SALVACOMUNI ?

MA SIAMO SICURI CHE SIA UN SALVACOMUNI ?

il 9 gennaio 2018 c’è stato consiglio comunale su due delibere con le quali il Comune di Napoli chiederà la possibilità di rimodulare il piano di riequilibrio spalmando il disavanzo su 20 anni e non su 10, sfruttando la recente legge di bilancio pubblicata il 29 dicembre 2017 e entrata in vigore il 1 gennaio 2018 in gazzetta ufficiale, e detta “salvacomuni”. Astensione del Gruppo Movimento 5 stelle.

Intervento del portavoce Matteo Brambilla 

Delibera di G.C. n.2 del 4/1/2018 di proposta al Consiglio: Dichiarazione della volontà di avvalersi della facoltà di cui all’articolo 1, commi 888 e 889 della L. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018). Fissazione della nuova durata del piano di riequilibrio.

Approvata con appello nominale (24 si, 8 astenuti) DGC 2 04.01.2018 ProposCon duratPiano Riequil

Delibera di G.C. n.3 del 4/1/2018 di proposta al Consiglio: Dichiarazione della volontà di avvalersi della facoltà di cui all’articolo 1, comma 849 della L. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018).

Approvata a maggioranza DGC 3 04.01.2018 ProposCon facoltàart 1 LegBil2018

 

http://www.ilmattino.it/napoli/politica/corte_conti_comune_napoli-3475111.html

Rebus procedure e maxi debiti: perché il Comune di Napoli è ancora in bilico

http://www.ilmattino.it/napoli/politica/corte_conti_comune_napoli-3476395.html